I Finiti.mkv S01E02

Ci risiamo! Stimolata dal post di An Inquisitive Girl (che a sua volta aveva avuto lo stimolo dal mio precedente post, anch'esso tratto in origine da un altro post - bla bla) eccovi la seconda puntata della prima stagione de I Finiti

Non so se questo genere di titoli fuorvianti può in qualche modo farmi odiare, ma... tant'è.
Dicevo, seconda puntata a distanza di un mesetto e qualcosa: in realtà sono molto contenta che non ci sia troppo affollamento in questa foto. Significa che prima di comprare a caso, sto aspettando di terminare i prodotti aperti.
Aldilà di una questione meramente economica, è una scelta puramente ecologica. High five per me!
Vediamo di cosa posso parlarvi questa volta... :)



  •  Ekos, Doccia Shampoo agli agrumi. Con estratto e olio essenziale di Limone Biologico. 

Mi è piaciuto moltissimo. Lo avevo comprato come docciaschiuma, ma ho finito per usarlo come shampoo il più delle volte. A differenza del fratellino per capelli grassi (di cui vi ho parlato qui), questo ha una consistenza molto più gelatinosa, proprio come quella di uno shampoo comune. Per questo motivo non ho mai sentito l'esigenza di diluirlo, fa la sua schiuma e lava abbastanza in profondità con poco prodotto. Non mi piace moltissimo il profumo, però. Al mio naso non è esattamente limone, ma qualcosa di un po' più finto. Niente di irrimediabile, perché non permane sui capelli. Mi è durato un bel mesetto, considerato che l'ho usato anche per il corpo e l'ha usato anche il fidanzato (che non è esattamente parco con le dosi). Direi che lo ricomprerei, considerata la quantità (250 ml) e il prezzo concorrenziale (2,75 €): magari stavolta nell'altra versione, quella alla menta (il Doccia Shampoo "Sport", credo pensato per i masculi). L'INCI potete vederlo qui.

  • KTC, 100% Pure Coconut Oil.
Con 3,50€ mi son portata a casa una bocciona giga enorme di olio di cocco! Questo purtroppo è raffinato, quindi non ha l'aroma inconfondibile di cocco. Però ecco, fa il suo porco lavoro esattamente come tutti gli altri. Lo ricomprerò senza dubbio (ma non ora, perché per questa estate voglio prendermi quello al Monoi di Tea Natura :3). Magari non proprio questo raffinato, perché mi piace l'odore del cocco, ma qualora non lo trovassi mi riaffiderò sicuramente a KTC (di cui ho provato anche altri oli). L'olio di cocco ha assunto punti in modo esponenziale nell'ultimo mese: l'ho usato principalmente come struccante, rivitalizzante e condizionante per i capelli. Inoltre è uno degli ingredienti principali del mio deodorante Cremino (qui) - che non vi ho messo in foto ma sono già alla seconda "confezione" che spignatto! 


  • Omia Laboratories, Intimo PH 3.5
Il mio primo detergente intimo eco-bio! Devo dire che all'inizio, leggendo un trilione di pareri contrastanti, ero un po' impaurita all'idea di utilizzarlo. Invece mi son dovuta ricredere! A parte all'inizio in cui, evidentemente, la mia patatina doveva abituarsi ad un PH più basso del solito (mi sembra di aver utilizzato solo detergenti dal PH superiore ai 4) ed ho sentito un leggero prurito poco dopo averlo usato, per il resto non mi ha MAI dato nessun problema. Non so bene come recensire un prodotto per l'igiene intima, ma ecco, lava, lascia la zona fresca e per nulla secca, non provoca cattivi odori o altro. Insomma, OK :D


  • La Saponaria, Estratti liposolubili di Edera e Rusco
Presi entrambi alla fiera Fà la Cosa Giusta! di quest'anno (qui il post), li ho uniti entrambi in una boccettina per spalmarli sul mio culetto dopo la doccia. Se avessi avuto costanza e pazienza, forse, avrebbero avuto un effetto visibile. Invece mi hanno solo idratato ben bene le chiappette, ma nulla di più :D


Ed è tutto per questa puntata! Prodotti in comune? Pareri contrastanti?
Sottotitoli in giapponese?

A presto!
xoxoxo

10 commenti:

  1. Mi metterò alla ricerca del prodotto Ekos, peccato solo per la profumazione un po' finta :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, peccato! Ma comunque è giusto qualcosa che rimane il tempo di spalmarla sui capelli, già al risciacquo svanisce :D

      Elimina
  2. Nemmeno io mi sono trovata male con il detergente intimo omia ma preferisco utilizzarne altri con ph meno acido (4,5, su consiglio del ginecologo)
    Non ho provato altro dei tuoi finiti ç_ç ma seguirò sicuramente l'intera stagione, sperando venga rinnovata!!!

    P.S. alla parola “patatina” sono morta dalle risate, sappilo xD

    RispondiElimina
  3. Pure io prima o poi riuscirò a fare un post sui finiti, smaltire smaltireeee è_é

    RispondiElimina
  4. Pure io ho usato quell'olio di cocco, economicissimo °_° Ma concordo che la mancanza dell'odore di cocco si fa sentire :D Se lo trovi in giro ti consiglio quello della Rapunzel, che è comunque economico e odora tantissimo di cocco *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHHH! Ottimo a sapersi! Cercherò quello *_*

      Elimina
  5. Abbiamo in comune il detergente intimo di Omia, finito anche nei miei prodotti finiti recensiti oggi :D
    L'olio di cocco l'ho appena riordinato da cuccioli d'uomo ed ho preso ( di nuovo ) quello di tea natura...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì ho letto il tuo post! ^^
      Io sto proprio aspettando a ricomprarlo a posta! Quello di Tea è tanto tanto buono :)

      Elimina