[REVIEW] Syd - Agronauti

... mi sa che tra qualche tempo avreste denunciato la mia scomparsa, ma, giuro: ho impiegato tutta la sacrosanta giornata di oggi per cercare di registrare un video ma TUTTO (TUTTOOO) ha complottato contro di me. Mi sono infine decisa a scrivere qualche post, ché magari mi torna l'ispirazione (come la fame vien mangiando, no? No, nel mio caso è la fame che mi spinge a tutto in generale nella vita - ma stiamo dilagando).

Ho deciso di cominciare questa lunga serie di post (ma non abituatevi mai con me, eh) partendo da Syd, l'Everyday shampoo di Agronauti.

Vi chiedo anche scusa per queste oscenissime foto che vedrete ma niente - oggi tutto male


Ormai un po' di mesi fa ho ricevuto una bella mail dall'azienda, con un'offerta dedicata alle Bloggers: con l'acquisto di un prodotto a scelta della loro linea Anti-Smog (quindi anche Syd) avremmo ricevuto in omaggio una Konjac Sponge a forma di cuore all'argilla rosa. Non era ancora in vendita sul sito all'epoca, oggi invece la potete trovare qui

Credits: Agronauti


E' evidente che questa accoppiata di parole ha fatto risuonare in me il famoso allarme desiderovogliosisisisi (che, per chi ancora non lo sapesse, risponde a questo suono: click). 
Ho deciso quindi di prendere Syd perché mi ispirava tantissimo l'idea di detossinare il cuoio capelluto, eliminare i metalli pesanti che si accumulano con lo smog... ed infine di provare finalmente una Konjac decente :D
Vi avevo già descritto lungamente in due post (uelà) la filosofia che stimo tanto degli Agronauti: qui e qui. Per cui non mi dilungherò ancora, se non per darvi l'INCI :)


Molto delicato e al contempo pulente: devo dirvi però, che proprio per questa sua delicatezza, ho fatto un po' di fatica all'inizio a capirlo! 
La formula, come tanti shampoo ecobio, è abbastanza liquida: si presta quindi sia alla diluizione che all'utilizzo nudo e crudo. 

Dopo diversi tentativi, ho capito come sfruttarlo al meglio, e come effettivamente, su di me, renda al 100%: i capelli non devono essere tanto tanto sporchi, altrimenti sì lava, ma non a dovere! 
Per questo trovo sia indicatissimo per chi desidera lavare i capelli tutti i giorni senza avere il timore che gli cadano di netto :D e sicuramente per l'estate, perché deterge e lava benissimo senza aggredire.
Se soffrite di capelli grassi e desiderate un qualcosa di mega sgrassante, no, non fa per voi... per renderlo alla vostra portata, però, potete sempre aggiungere una delle polveri che Agronauti ha pensato, come il Rhassoul. Vi raccontavo nei miei post precedenti come ogni loro prodotto sia "open-source" (come i software!) e quindi personalizzabile a piacimento e secondo le proprie esigenze :)

Io lo uso nudo e crudo sui capelli molto intrisi d'acqua, così fa una bella schiuma fin da subito. 

Approvatissimo! 

E la spugnetta? Uhm. Non la vedete in foto perché ha un bel bucone al suo interno :D 
Non so esprimermi perché si è rotta davvero presto, purtroppo! Ora, sicuramente sono stata io ad averla usata con un po' troppa foga e premendo al centro (dove infatti ha il buco)... 
L'ho usata il più delle volte da sola, perché non sto utilizzando prodotti schiumosi... è fantastica perché con un semplice gesto riesce ad eliminare il build-up di prodotti, anche con sola acqua
Sicuramente unita ad un detergente farà faville, specialmente sulle pelli sensibili come la mia :)

Non sono un'esperta di queste spugne, ma la prossima volta di sicuro prenderei quella tonda, così eviterò di romperla subito :D 
Al link che vi ho messo su trovate tutte le info necessarie, e sappiate che, se come me usate le spugnette con molta violenza, gli Agronauti producono già da tempo quelle classiche tonde, in due varianti! :)

Per oggi è tutto! Spero di tornare quanto prima davvero :')
Bacini.

3 commenti:

  1. Sono intrigata dal Brand Agronauti e penso che prima o poi faro' un acquistino, e magari ne approfittero' per prendere anche il famoso kit di campioncini che mi fa gola da qualche tempo.
    Sono una tua nuova iscritta, ti va di ricambiare?
    https://amoriemeraviglie.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. E pensare che mi ispirava parecchio questo shampoo, ma se non lava bene mi sa che non fa per me (lavo i capelli circa una volta a settimana e necessito di qualcosa sì di delicato ma anche pulente...).
    Sulle konjac ormai mi sono fatta l'idea che dipende molto dalla singola spugna, queste di argonauti non le ho mai provate, ma quelle "originali" possono durare 1 mese come 3 o 4 e non ho notato che una diversa durata dipendesse da qualcosa, per cui mi sa che sei stata solo un po' sfortunella.. <3

    RispondiElimina
  3. ciao, nuova follower; complimenti per il blog; qui la mia ultima recensione; se ti va ti aspetto come lettrice fissa

    http://ioamoilibrieleserietv.blogspot.com/2017/08/recensione-storie-di-animali-e-altre.html

    RispondiElimina